PROGETTO

FOSCAMUN 2015

La seconda edizione del nostro MUN si è svolta dal 27 Febbraio al 1° Marzo 2015 al Liceo Marco Foscarini di Venezia. Di portata doppia rispetto al primo, il progetto del nostro istituto veneziano ha visto la partecipazione di delegati provenienti da tutto il mondo, presidenti di commissione, i loro vice e moderatori, per un totale di 115 studenti coinvolti nei dibattiti. Ciascuna scuola, con il prezioso aiuto di molti docenti, ha preparato una decina di ragazzi che ha rappresentato stati di tutto il mondo e trattato argomenti di estrema attualità.

Durante i tre giorni dell’evento le sei commissioni hanno lavorato a pieno regime per produrre ognuna un “resolution paper” nel quale i vari stati rappresentati, circa quindici per commissione, hanno presentato le soluzioni condivise da tutti ai problemi che erano stati loro posti. Queste risoluzioni sono state raggiunte cercando di conciliare e non penalizzare le opinioni di ciascuno tramite dibattiti rigorosamente in lingua inglese, seguendo alla lettera il regolamento del Palazzo di Vetro che prevede precise formule e riti. I temi di attualità che i delegati hanno dovuto affrontare sono vari e di forte rilevanza politica e sociale; si è dibattuto di fame nel mondo, della sicurezza dei civili nello stato di Israele, di gruppi fondamentalisti, della protezione di specie animali in via d’estinzione, di uguaglianza e rispetto delle donne, di traffico di uomini e armi, bambini soldato e OGM. A ognuno di questi grandi punti interrogativi della nostra epoca i ragazzi sono riusciti a dare una risposta. Il tutto ricalcando l’accurato uso della diplomazia che viene praticato all’ONU.

Gli studenti di Città del Messico, Richmond (Virginia, USA), Hobart (Tasmania, Australia), Siviglia (Spagna) e Verona, nostri ospiti, hanno partecipato a un intenso programma culturale per tutta la settimana antecedente l’evento durante la quale hanno potuto scoprire le meraviglie della città e, in nostra compagnia, visitare luoghi unici che, insieme al FOSCAMUN, non dimenticheranno mai.

Le cerimonie di apertura sono indubbiamente state altri momenti di grande emozione, durante i quali abbiamo avuto la possibilità di ascoltare discorsi emozionanti tenuti da personalità importanti e autorità. Alcuni veri delegati del WHO (Organizzazione Mondiale della Sanità) e dell’UNESCO hanno parlato ai ragazzi, dopo di loro funzionari del Ministero dell’Istruzione, il Questore di Venezia e molti altri. Il sabato dell’evento è stata imbandita una cena di gala nella ex Chiesa di Santa Caterina, antistante al nostro Liceo, dove studenti, sponsor, special guests e professori si sono riuniti per passare una meravigliosa serata insieme e degustare la tipica cucina siciliana per poi far largo a un ballo che da molti verrà ricordato.

Anche la stampa locale ha trattato di noi, sono stati scritti molti articoli e il progetto ha goduto di un’ampia visibilità sulla cittadinanza, tanti infatti sono stati i curiosi e visitatori che hanno assistito alle simulazioni delle Nazioni Unite. Il FOSCAMUN 2015 si è dunque svolto per il meglio, ragazzi e adulti hanno vissuto un’esperienza unica durante la quale hanno accresciuto sensibilmente le loro conoscenze su fatti talvolta non noti. Essi stessi sono molto cresciuti e maturati e il divertimento è stato loro assicurato.

Si ringraziano dunque l’organizzazione dell’evento, gli sponsor, i delegati e quanti hanno partecipato all’eccellente riuscita di questo ambizioso e meraviglioso progetto.