DISC

RISOLUZIONI FOSCAMUN 2015

TEMA A

Il Consiglio internazionale per il Disarmo e la Sicurezza:
A) Enfatizzando l’importanza della ricerca di un mondo più sicuro per tutti e dell’ottenere la pace in un mondo pieno di conflitti territoriali
B) Riaffermando che  la risoluzione delle dispute territoriali e dei conflitti regionali sia di massima priorità, convinto che farlo nella più diplomatica maniera possibile sia nella responsabilità della Comunità Internazionale
C) Richiamando l’importanza della Carta delle Nazioni Unite del 1945:

a) Richiede il riconoscimento dei due stati di Palestina e Israele da parte di tutti gli Stati;
b) Determina la destituzione di tutti i gruppi terroristici;
c) Richiede la creazione in Palestina di un nuovo governo democratico attraverso l’elezione democratica;
d) Richiede l’eventuale rimozione della barriera creata da Israele sul suo confine e il ristabilimento dei confini del 1967;
e) Incoraggia tutte le parti di tutti i conflitti in questione di accordare una tregua e rimuovere qualsiasi forza militare dai territori;
f) Proclama la città di Gerusalemme come una zona internazionale che deve essere controllata dalle Nazioni Unite;
g) Richiede una supervisione da parte dell’ONU di 6 mesi nel territorio della Crimea per mantenere la pace, e la stesura di un secondo referendum dopo questo periodo;
h) Incoraggia il rispetto del trattato di Minsk;
i) Esprime il bisogno di prendere delle decisioni per rafforzare le istituzioni politiche ufficialmente riconosciute negli Stati in questione;
j) Incoraggia la fornitura di aiuti umanitari e non ai cittadini negli Stati in questione;
k) Determina il controllo da parte di forze dell’ONU sui confini degli Stati toccati dal disordine causato dagli eventi della Primavera Araba.

SPONSORS:
Federazione Russa, Regno Unito, Stati Uniti d’America.

FIRMATARI:
Repubblica islamica dell’Afghanistan, Repubblica Argen, Repubblica Francese, Repubblica Federale di Germania, Repubblica dell’Iraq, Repubblica Libanese, Paesi Bassi, Repubblica Islamica del Pakistan, Autorità Nazionale Palestinese, Repubblica Popolare Cinese, Federazione Russa, Repubblica di Korea, Repubblica di Turchia, Regno Unito, Stati Uniti d’America.

TEMA B
Il Consiglio internazionale per il Disarmo e la Sicurezza:
A) Enfatizzando l’importanza della ricerca di un mondo più sicuro per tutti e  dell’ottenere la pace e la sicurezza in un mondo senza armi nucleari
B) Riaffermando che effettive misure di disarmo nucleare e prevenzione di guerra nucleare siano di massima priorità
C) Convinto che il disarmo nucleare e l’eliminazione delle armi nucleari dai territori instabili siano essenziali per assicurare la sicurezza
D) Richiamando l’obiettivo della carta dell’ONU del 1945 e della Convenzione sulle Armi Chimiche del 1997:

a) Richiede interventi e la continuazione di attacchi aerei per prevenire la diffusione dell’ideologia dell’ISIS;
b) Richiede fondi da dare all’Iraq da parte del Concilio di Sicurezza che saranno gestiti dall’ONU per combattere l’ISIS;
c) Dichiara embargo finanziari e sanzioni sulla Siria e la Korea del Nord;
d) Stabilisce una zona senza Armi di Distruzione di Massa nel Medio Oriente, specialmente in Iran e nella Lega Araba;
e) Incoraggia l’infiltrazione e la dissimilazione di qualsiasi mercato nero che ha a che fare con organizzazioni ritenute gruppi terroristici da parte dell’ONU;
g) Incoraggia Assad a rendere la sua scorta di armi chimiche in accordo con le intese formate dall’organizzazione di proibizione di armi chimiche, di cui la Siria fa parte;
h) Richiede trasparenza e controllo periodico delle armi chimiche nei territori toccati dai conflitti;
i) Pretende il rispetto dell’accordo di Minsk, specialmente il secondo punto.

SPONSORS:
Regno Unito, Stati Uniti d’America, Repubblica Popolare Cinese.

SIGNATORIES:
Afghanistan, Argentina, Francia, Germania, Iraq, Israele, Libano, Paesi Bassi, Palestina, Repubblica Popolare Cinese, Federazione Russa, Korea del Sud, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti d’America.