PROGETTO

Il FOSCAMUN è un evento organizzato interamente da studenti che si terrà  negli ultimi giorni di febbraio nel Liceo Marco Foscarini di Venezia. Uno dei molti MUN che si svolgono in tutto il mondo, questo evento vedrà studenti provenienti dai quattro angoli del pianeta lavorare insieme per tre giorni, analizando problemi e affrontando tematiche di cui altrimenti non parlerebbero mai in un normale ambiente scolastico. Discuteranno delle grandi problematiche che il mondo di oggi si trova ad affrontare, proponendo un punto di vista giovane ed interessante su domande a cui ancora adesso manca una risposta.

L’idea di un Modello delle Nazioni Unite fu pensata per la prima volta negli anni ‘50 del ‘900 dalla stessa ONU che cerca di emulare, così che giovani studenti possano apprendere ciò che veramente è l’Organizzazione delle Nazioni Unite. Il progetto si dimostrò sin da subito essere un grande successo, e negli anni si sono tenute varie conferenze MUN in tutto il mondo, inizialmente mirate solo agli studenti universitari più adulti, ma con il passare del tempo la possibilità di partecipare a questi eventi fu allargata anche ad una platea più giovane, con alcuni progetti mirati specificatamente agli studenti di scuole medie e superiori.

La versione Veneziana del Modello delle Nazioni Unite ha visto la sua prima edizione nel 2014, al tempo composta da sole quattro commissioni alle quali non partecipavano più di sessanta studenti. Solo un anno dopo, il FOSCAMUN 2015 contava circa cento sessanta persone che hanno preso parte alla conferenza ed alla sua organizzazione, e sei commissioni, incluse UNICEF e UNHRC, per un progetto due volte più grande della prima edizione. Il FOSCAMUN 2016 vuole essere un ulteriore miglioramento rispetto all’enorme crescita sperimentata fra le prime due edizioni, con nuove commissioni dove gli studenti avranno un’altra occasione di sedere in quanto rappresentanti di uno stato membro dell’ONU.

Il FOSCAMUN è molto di più di ciò che un qualsiasi progetto scolastico potrà mai essere: non è semplicemente un’opportunità di imparare cose nuove, da un punto di vista che nessuno studente avrebbe normalmente, è una possibilità di crescere. Per un’intera settimana fino ai tre giorni della conferenza il gruppo internazionale di studenti avrà più di un’occasione di conoscersi, condividendo le loro esperienze ed entrando a contatto con altre culture in un modo diretto e personale, e senza neanche accorgersene stringeranno solide amicizie con persone che non avrebbero altrimenti mai neppure incontrato.