UNHRC

 

 

FOSCAMUN 2016 RISOLUZIONI

TOPIC A

  • Firmatari: Austria, Brasile, Egitto, Italia, Messico, Marocco, Paesi Bassi, Repubblica Popolare Cinese, Spagna, Siria, Tunisia, Turchia, Regno Unito
  • Sponsor: Stati Uniti d’America, Germania e Francia
    Comitato UNHRC
    Tema A: promuovere e proteggere i diritti umani di tutti i migranti in transito
    Considerando il grande afflusso di migranti in varie parti del globo e le violazioni dei diritti umani durante il transito e l’arrivo di migranti;
    Prendendo in considerazione il transito condizioni dei migranti e vivere e la mancanza di rispetto frequente e violazione dei diritti umani;
    Ricordando i problemi di integrazione dei migranti devono affrontare nei paesi ad accettare;
    Notando la riluttanza frequente dei paesi per accogliere i migranti;
    Considerando i problemi economici che interessano i paesi in via di sviluppo;
    Secondo le possibilità economiche dei paesi in via di sviluppo e al fine di garantire un sostegno economico
    UNHRC propone:
    1) La creazione di un istituto internazionale come un’estensione per l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i servizi di rifugiati per:
    Rafforzare l’attenzione per la migrazione sul Mar Mediterraneo
    Migliorare la possibilità di accesso ai suoi servizi
    Migliorare la cooperazione tra tutte le parti coinvolte
    2) Il miglioramento della sicurezza delle frontiere ai confini esterni dell’Europa da:
    Mantenere un elenco di tutti i migranti che attraversa i confini europei e di fornire un profilo per loro, che include informazioni tale status economico, sesso, età, paese di origine, paese di destinazione, tirare fattori;
    Promuovere leggi specifiche contro il traffico di esseri umani e contrabbandieri con sanzioni più severe;
    L’acquisizione più personale dell’autorità.
    3) L’istituzione di un’Agenzia internazionale che:
    Prendersi cura dei migranti, prima durante e dopo il transito;
    Istituire un preventivo minimo per ogni paese, considerando la loro posizione economica e guerre civili e di altri tipi di problemi che escludere il paese a pagare l’imposta minima fino a quando la situazione si stabilizza;
    Fornire centri per migranti con i servizi di base come cibo, riparo e assistenza sanitaria;
    Creazione di centri per migranti con il personale che potrebbe completare un controllo;
    Verificare l’istruzione e l’integrazione dei bambini così come gli adulti, al fine di garantire una buona accettazione;
    i migranti devono essere muniti di carta d’identità;
    4) Per sviluppare un progetto di ridistribuzione, che è un dovere l’agenzia si prende cura di. Questo progetto permette sia il migrante e il paese accettando di avere benefici per la migrazione;
    5) Per fornire corsi di integrazione che comprendono l’apprendimento della lingua locale, le leggi e comportamenti:
    permesso di lavoro per completare semplici attività beneficiando della società devono essere previsti per i migranti in grado di lavorare.
    Tutti i migranti saranno aiutati nella ricerca di un impiego, al fine di avere il pieno diritto di dignità.
    Al fine di avere accesso alla cittadinanza, i migranti non romperà accettare legge paese
    6) Per dare la possibilità a tutti i minori non accompagnati di unire le proprie famiglie: se non hanno una famiglia che saranno forniti di affidamento. Infine, tutti i bambini migranti saranno forniti con psicologica aiuto, sicurezza e assistenza.
    TOPIC B
    Comitato UNHRC
    Allarmati dal crescente inquinamento atmosferico, con la deforestazione, la desertificazione e la scarsità d’acqua;
    Tenendo presente il riscaldamento globale graduale a causa di emissioni di gas a effetto serra;
    Intenting per evitare le guerre che potevano sopportare più di bisogni fondamentali;
    Tenendo conto del fatto che lo status di ‘rifugiato ambientale’ non è riconosciuto dalle Nazioni Unite (ONU) e del diritto internazionale;
    Sottolineando l’enorme potenziale delle energie rinnovabili, che potrebbe ridurre drasticamente o eventualmente interrompere la velocità con cui il mondo si sta riscaldando;
    Consapevole del fatto che il riscaldamento globale può avere conseguenze dirette sui diritti umani fondamentali;
    Ricordando l’accordo fatto a Parigi nel 2015, che ha fissato obiettivi che ogni paese partecipando doveva incontrare; Considerando le questioni di spostamento e la migrazione; Il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite (UNHRC) propone per ridurre l’inquinamento atmosferico tagliando l’uso di carbone, petrolio e gas; per investire e promuovere le energie rinnovabili di:
  • allontanarsi dai combustibili fossili per avviare una rivoluzione energetica rinnovabile verde;
  • imporre una quota sulla quantità di combustibile fossile che paesi utilizzano;
  •  l’installazione di pannelli solari su tetti o photovoltic casa o una fattoria solare o scuole;
  •  l’installazione di turbine per raccogliere l’energia eolica, preferibilmente in zone ventose;
    rifugiati ambientali sono riconosciuti da Nazioni Unite e, in aggiunta, essere inclusi nel programma di agenzia per i rifugiati per assicurarsi che essi sono ugualmente trattati rispetto ad altri rifugiati;
    rifugiati ambientali è definita come una persona che ha un fondato timore che lui / lei ambiente quotidiano sarà inabitabile a causa di atti incontrollabili della natura o di cambiamenti climatici;
    Per rafforzare il sostegno economico per l’organizzazione della Croce Rossa per assicurarsi che le risposte di emergenza in caso di calamità naturali -e ambientalisti sono aumentati e resi più efficienti. persone colpite devono essere trattate con forniture di base per sopravvivere nel riparo temporaneo più vicino possibile al loro paese d’origine fino a quando la loro situazione è stata stabilizzata;
    Per condurre una sensibilizzazione ai cambiamenti climatici e quindi educare le persone a capire le cause e modi per evitare che attraverso i seguenti mezzi;
  • che inducono una campagna nelle scuole e sul posto di lavoro, al fine di educare i giovani e gli adulti di eco-compatibilità e gli effetti del cambiamento climatico;
  •  se non ci sono scuole nella zona, assicurarsi che le autorità locali informano correttamente la popolazione;
    Per finanziare la ricerca su più soluzioni per la lotta contro il cambiamento climatico attraverso la creazione di una organizzazione internazionale che coinvolge esperti provenienti da tutto il mondo.
  • Sponsor: Stati Uniti d’America; Repubblica Popolare Cinese; Tunisia.
  • Firmatari: Germania; Spagna; Siria; Marocco; Francia; Tacchino; Egitto; Austria; Brasile; Italia; Olanda; Regno Unito; Messico.